Inquinamento acustico, come difendersi?

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quando elenchiamo le qualità di una casa in legno, l’isolamento acustico potrebbe sembrare la meno importante. Di fronte alla possibilità di un’abitazione su misura per le proprie esigenze o alla garanzia di tempi e costi certi, la capacità della casa in legno di bloccare i rumori esterni passa quasi in secondo piano.

In realtà si tratta di un aspetto fondamentale, determinante per la qualità della nostra vita. Pensiamo a quanto tempo passiamo all’interno delle nostre case e a quanto sia importante il comfort abitativo. Vivere in un edificio che possiede un buon livello di isolamento acustico è fondamentale per il nostro benessere.

 

20210409 LAM art13 Inquinamento acustico

 

L’impatto dell’inquinamento acustico sulla nostra salute

Il rumore è parte integrante di ogni città. Traffico, industrie, cantieri e attività umane sono le fonti principali, e inevitabili, di rumore. Tutti noi siamo quotidianamente esposti all’inquinamento acustico, ma spesso sottovalutiamo l’impatto che questo può avere sulle nostre vite.

Lo studio condotto lo scorso anno dalla EEA (European Environment Agency) ha messo in luce un quadro davvero preoccupante. Almeno una persona su 5, in Europa, vive in zone in cui i livelli di rumore sono considerati nocivi per la salute. Con questo non si intende solo la frequentazione diurna di aree molto trafficate, ma anche l’esposizione durante le ore serali/notturne a soglie di rumore oltre i 55 decibel.

Si stima che circa 113 milioni di persone siano esposte a livelli eccessivamente elevati di rumore nelle ore notturne. Chiaramente il problema più importante è la perdita del sonno, un problema che diventa un forte disturbo cronico per 6,5 milioni di europei.

L’EEA stima anche che l’esposizione a lungo termine all’inquinamento acustico causi ogni anno 12.000 morti premature e 48.000 casi di cardiopatie ischemiche. 12.500 bambini all’anno riportano una compromissione cognitiva irreversibile, senza contare l’impatto del rumore sull’udito, sulla salute mentale o sullo stress. Anche la fauna terrestre e marina risente pericolosamente del livello elevato di rumore.

 

Esiste una soluzione?

Bloccare del tutto le fonti di inquinamento acustico è impensabile. Quello che possiamo fare è limitarlo. Si possono creare aree verdi silenziose anche in città, in cui gli alberi agiscono da barriera contro il rumore.

Per quanto riguarda il rumore causato dal traffico, le politiche di gestione dovrebbero prevedere una regolazione dei flussi, una limitazione della velocità e un incentivo alle auto elettriche o ai mezzi pubblici. Esistono anche particolari tipi di asfalto fonoassorbenti. 

Tutto questo aiuterebbe, certo, ma il vero problema riguarda l’esposizione a cui siamo sottoposti all’interno delle nostre abitazioni. Una casa in legno riesce concretamente a bloccare i rumori al di fuori, assicurandoci il silenzio e la serenità che sono essenziali per la nostra salute. 

 

L’isolamento acustico nella casa in legno

Il legno è un materiale naturalmente fonoassorbente. Questo significa che la casa in legno evita la propagazione dei rumori, sia quelli provenienti dall’esterno che quelli interni alla casa come il calpestio o le voci. 

Inoltre tutte le parete esterne, interne, i solai, i pavimenti e il tetto prevedono un ulteriore strato di isolamento acustico, che può essere in fibra di legno, sughero o lana di legno. Tanto la casa in legno si fonde con la natura circostante, quanto taglia fuori ogni rumore. 

 

Infissi fonoassorbenti

Le pareti in legno bloccano i rumori esterni e limitano la propagazione di quello interno, ma per ottenere il massimo confort abitativo dobbiamo pensare anche a tutti gli altri elementi che andranno a completare la casa in legno

Gli infissi svolgono un ruolo fondamentale. Porte e finestre coprono una porzione rilevante di superficie ed è importante che si adeguino al livello qualitativo dell’edificio. Oltre al vetro, anche le finestre e i cassoni degli avvolgibili devono essere fonoassorbenti o isolati attraverso l’utilizzo di materiali come il sughero o la fibra di legno. 

Vivere bene nella propria casa significa avere una qualità di vita superiore. L’inquinamento acustico caratterizza le nostre routine e cercare di eliminarlo è un po’ combattere contro i mulini a vento. Quello che possiamo, e dobbiamo, fare è tutelare la nostra salute.

 


Il legno è un materiale naturale che ha tutte le caratteristiche che ci servono per fare fronte a questo problema. Ci permette di isolarci dal rumore esterno e limita anche quello interno, offrendoci un confort abitativo assolutamente impareggiabile. Quando diciamo che la casa in legno fa bene all’ambiente ma fa bene anche a noi, ci riferiamo esattamente a questo.

configuratore casa in legno

download brochure case in legno

Come sarà casa vostra

  1. realizzabile su misura e su progetto personale
  2. flessibilità nella scelta dei materiali e nella progettazione
  3. costi di realizzazione contenuti
  4. prezzo preventivato fisso
  5. eccellente rapporto qualità/prezzo
  6. elevata solidità e massima durabilità nel tempo
  7. un unico interlocutore per il vostro progetto
  8. realizzata entro pochi mesi dall’ordine
  9. consistente risparmio energetico
  10. altissimo isolamento termico ed acustico
  11. ambiente sano, salubre e naturale
  12. niente umidità nell’ambiente domestico
  13. struttura antisismica e resistente al fuoco

Questo sito utilizza cookie tecnici per garantirne il corretto funzionamento e migliorare l'esperienza utente. Sono anche utilizzati cookie di profilazione e di terze parti. Continuando la navigazione si accetta l’utilizzo dei cookie