Casa in legno e benessere umano

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quando si parla di bioedilizia e case in legno, il primo pensiero va alla sostenibilità ecologica. Rispetto a una in edilizia tradizionale, la casa in legno ha un impatto ambientale decisamente inferiore.

Partiamo dai materiali da costruzione. Il legno è un materiale naturale, circolare, che non inquina nemmeno in fase di smaltimento. Mattoni, cemento e calcestruzzo, al contrario, hanno un peso sull’ambiente che non è assolutamente più sostenibile.

L’industria dell’edilizia ‘tradizionale’ è responsabile, da sola, del 40% delle emissioni di CO₂. Il Green Deal prevede per il 2050 l’azzeramento delle emissioni inquinanti. L’unica possibilità che abbiamo è convertire l’edilizia classica, inquinante ed energivora, in bioedilizia.

La casa in legno è vantaggiosa sotto tutti i punti di vista. Non solo per quanto riguarda i materiali da costruzione, ma anche per le forniture energetiche domestiche. L’altissima efficienza energetica consente di limitare i consumi e abbattere gli sprechi.

Abbiamo visto in che modo la case in legno fa bene all’ambiente. Vediamo ora in che modo fa bene a noi. Quanto sia importante vivere in un ambiente sano è evidente. Le ore che passiamo in casa sono davvero tante e la qualità dell’aria che respiriamo è essenziale. Di conseguenza, un ambiente non sano può gravemente compromettere la nostra salute.

 

Qualità dell’aria interna e Sick Building Syndrome

La SBS è l’esito visibile di cosa comporti passare molte ore in un edificio in cui ci sia scarso ricircolo d’aria. Attenzione, non stiamo parlando di vecchie strutture fatiscenti. Al contrario, il problema nasce proprio in quegli edifici moderni o recentemente rinnovati, dotati di impianti di ventilazione meccanica e di condizionamento d'aria globale (senza immissione di aria fresca dall'esterno) e adibiti a uffici, scuole, ospedali, case per anziani, abitazioni civili.

A dirlo è nientemeno che il Ministero della Salute, che riconosce anche l’elevato impatto sociale della SBS.

I sintomi di questa sindrome sono: cefalee, irritazione di occhi, naso e gola, tosse secca, pelle disidratata, vertigini o nausea, difficoltà di concentrazione, affaticamento.

I responsabili sono i composti chimici presenti nell’aria indoor, che, a seconda della concentrazione e del tempo di esposizione, possono causare disagi passeggeri o veri e propri stati di malessere. Questi COV (Composti Organici Volatili) comunemente utilizzati per pitture, solventi e rivestimenti hanno un effetto dannoso sulla salute, in particolare sull’apparato respiratorio, ma anche un considerevole impatto ambientale legato al loro smaltimento, dato che non sono biodegradabili.

 

CASE IN LEGNO PREZZI

SCOPRILI CON IL NOSTRO CONFIGURATORE ONLINE!

20210219 LAM art5 casa in legno e benessere umano

 

La casa in legno respira

Tutto questo non succede in una casa in legno, per il semplice fatto che non può succedere. Il problema degli edifici in cemento e mattoni, al di là della ventilazione, sta proprio nella composizione delle mura. Un muro in cemento non può respirare. Il legno, al contrario è un elemento naturale, vivo, altamente traspirante.

Il materiale da costruzione è naturale al 100% e anche le colle, i solventi e le vernici sono rispettosi dell’ambiente e della salute. Noi di LAM Ambiente abbiamo scelto di utilizzare intonaco minerale, tinteggiature ai silicati su base biologica, colle senza formaldeide.

Uno dei problemi più comuni, e una vera minaccia per il nostro benessere, è la presenza di umidità dentro casa. Il legno è una materia prima in grado di assorbire l’umidità in eccesso e di regolarla, rilasciandola solo quando ce n’è effettivamente bisogno.

Cosa succede quando c’è troppa umidità dentro casa? Il rischio è che si sviluppi muffa sulle pareti. L’umidità chiaramente peggiora la qualità dell’aria e questo può condurre alla proliferazione di virus e batteri. La conseguenza è l’insorgere di problemi e infezioni alle vie respiratorie, asma (specialmente nei più piccoli), tosse, dispnea e sindrome da stanchezza cronica.

Ricapitolando, possiamo dire che una casa in legno è una garanzia di benessere. I materiali da costruzione sono interamente naturali. Gli elementi non naturali (colle, solventi, vernici, tinteggiature) non contengono composti chimici volatili dannosi per la salute.

Il legno respira e traspira. In una casa in legno non si forma umidità, e quindi non corriamo il rischio di condensa, muffa e batteri, responsabili a loro volta di nuocere al nostro benessere.

Una casa in legno ha un’altissima efficienza energetica. Diminuisce la necessità stessa di condizionamento, dato che il legno riesce a regolarsi e a garantire un perfetto isolamento termico. L’aria rimane pura, non alterata dagli impianti di ventilazione.

 

Ormai è dimostrato come le case in bioedilizia garantiscano standard superiori sia per quanto riguarda la qualità abitativa che l’impatto ambientale. Stiamo parlando delle case del futuro, l’unica opzione per ridurre le emissioni di CO₂ nell’otica della neutralità climatica prescritta dal Green Deal.

Migliorare la qualità dell’abitazione significa guadagnare in salute. Solo un ambiente domestico davvero sano può garantirci un’ottima qualità di vita.

configuratore casa in legno

download brochure case in legno

Come sarà casa vostra

  1. realizzabile su misura e su progetto personale
  2. flessibilità nella scelta dei materiali e nella progettazione
  3. costi di realizzazione contenuti
  4. prezzo preventivato fisso
  5. eccellente rapporto qualità/prezzo
  6. elevata solidità e massima durabilità nel tempo
  7. un unico interlocutore per il vostro progetto
  8. realizzata entro pochi mesi dall’ordine
  9. consistente risparmio energetico
  10. altissimo isolamento termico ed acustico
  11. ambiente sano, salubre e naturale
  12. niente umidità nell’ambiente domestico
  13. struttura antisismica e resistente al fuoco

Questo sito utilizza cookie tecnici per garantirne il corretto funzionamento e migliorare l'esperienza utente. Sono anche utilizzati cookie di profilazione e di terze parti. Continuando la navigazione si accetta l’utilizzo dei cookie