Come trovare il terreno per costruire una casa in legno

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Con una casa in legno abbiamo la garanzia di tempi e costi certi. Il progetto è totalmente personalizzabile dall’acquirente e un team di professionisti seguirà passo passo lo sviluppo dei lavori.

Il proprietario deve decidere come vuole la casa ma anche dove la vuole. La scelta del terreno che ospiterà la sua abitazione spetta infatti a lui.

Per costruire serve un terreno edificabile. Il Piano Regolatore Generale (P.R.G.) o il Piano Urbanistico Comunale (P.U.C.) devono identificare la tipologia di ogni terreno tramite il C.D.U. (Certificato di Destinazione Urbanistica).

La differenza la fa l’indice di edificabilità, ovvero la cubatura massima prevista per la realizzazione di un fabbricato su quello specifico terreno. Più l’indice è alto, più mq potremmo sfruttare e, di conseguenza, maggiore sarà il costo del terreno.

Ogni Comune ha le sue regole e per conoscerle e sapere come muoversi tra permessi e documenti, è necessario rivolgersi all’Ufficio Tecnico del Comune.

 

Il terreno ideale per costruire casa

Quali caratteristiche deve avere il terreno su cui sorgerà la casa in legno? La cosa più importante è la zona. Dobbiamo ragionare come faremmo se stessimo acquistando un appartamento già ultimato. Mi piace questa zona? Quanto è lontana da lavoro/famiglia/servizi di prima necessità? Quali infrastrutture/collegamenti mi può offrire?

Nella valutazione della zona, non scordiamoci di considerare l’inquinamento acustico. È vero che le case in legno offrono un ottimo isolamento, ma valutiamo attentamente la presenza di fabbriche rumorose, traffico stradale o aereo, cantieri. Per avere un giudizio completo, meglio recarsi sul posto a orari diversi. Una visita all’ora di punta sarà sicuramente la prova del nove.

Poi dobbiamo ottenere tutte le informazioni burocratiche e fiscali sul terreno. Ci servirà la mappa catastale della zona ed è importante capire anche gli eventuali sviluppi dei terreni confinanti. Sapere se resteranno agricoli a basso sviluppo edilizio e se ci sono già progetti approvati è fondamentale.

Magari il nostro sogno è vivere isolati e abbiamo trovato un terreno perfetto, ma accanto sta per sorgere un centro commerciale. È bene saperlo prima di firmare le carte.

Vicini e confini: prima di acquistare un terreno dobbiamo sapere perfettamente dove sono i suoi confini. Spesso questi non coincidono con i muri, né sono perpendicolari alle strade ma seguono linee piuttosto imprevedibili. Serve una planimetria del lotto e la valutazione di un perito.

Il consiglio è quello di visionare vari lotti e prendersi il tempo che ci vuole per vagliare tutte le varie proposte, considerando la zona, la metratura, le infrastrutture. Più attenta sarà la nostra valutazione iniziale, minore il rischio di brutte sorprese.

Fondamentale l’aiuto di un esperto. I documenti da produrre sono tanti e i permessi da richiedere anche. Architetti, ingegneri, tecnici o periti sono figure indispensabili, che ci faranno risparmiare tempo ed energia. Fare da soli è altamente sconsigliato.

 

 CASE IN LEGNO PREZZI

SCOPRILI CON IL NOSTRO CONFIGURATORE ONLINE!

art42 come scegliere terreno per casa in legno

 

 

Come trovare il terreno giusto?

Se siamo alla ricerca di un terreno edificabile, ci possiamo muovere in diversi modi. Il più comodo è attraverso i portali on line. Ce ne sono davvero tanti, e alcuni trattano solo questo tipo di compravendite. Meglio confrontarli e controllare spesso se ci sono stati dei ribassi.

Il metodo più comune è attraverso le agenzie immobiliari. Anche qui, guardiamone diverse, parliamo con gli agenti immobiliari e mettiamo subito in chiaro quale sarà la percentuale della provvigione.

Sono spese che vanno messe in conto, ma avere un professionista che ci segue (e a cui conviene trovarci un terreno valido) è un bel vantaggio.

Particolarmente interessante il sistema delle aste giudiziarie. Per partecipare basta presentare la domanda e il deposito cauzionale. Vi si trovano spesso dei veri e propri tesori espropriati a debitori insolventi. Tra l’altro, esistono dei mutui convenzionati per facilitare queste transazioni.

L’ultimo strumento di ricerca del terreno edificabile è l’ufficio tecnico comunale, settore edilizia privata. Capita, infatti, che siano proprio i Comuni a mettere in vendita i loro terreni. Attenzione alle inserzioni: l’unica soluzione è controllare il più spesso possibile i siti del Comune per vedere se ci sono nuovi terreni in vendita.

 

Da terreno agricolo a terreno edificabile

Abbiamo detto che il terreno su cui sorgerà la casa in legno deve essere edificabile. Se è vero che solo su questa tipologia è possibile costruire, dobbiamo considerare che si può richiedere un cambio di destinazione del terreno.

Stiamo parlando di terreni ad uso agricolo. Sono lotti con grossi limiti di costruzione, che però possono essere riqualificati.

Il processo non è semplice e tutto dipende dall’Ufficio tecnico del Comune. Ogni Comune ha le proprie regole interne, più o meno flessibili, in merito alle pratiche per avviare la trafila.

Tra l’altro, il Piano Regolatore Generale del Comune subisce numerose e continue modifiche, e solo un tecnico specializzato riuscirà a sbrogliare la matassa burocratica.

L’investimento economico, tra periti e permessi, non sarà indifferente, ma teniamo presente che un terreno agricolo ha un prezzo decisamente inferiore a quello edificabile. Se riusciamo a convertirlo, il guadagno sarà doppio. 

Discorso a parte se ci sono vincoli paesaggistici. In questo caso l’ultima parola spetta alla Sovrintendenza ai beni paesaggistici e ambientali, ma le probabilità sono davvero scarse.

Più facile che vengano riqualificati come edificabili i terreni agricoli già vicini a un’area edificata, mentre la costruzione in zone rurali isolate difficilmente sarà permessa. Stesso discorso per servizi e collegamenti urbani: se l’area è già servita da fognature, acqua, luce e gas ha maggiori possibilità di essere riconvertita.

 

Quando parliamo di abitazioni in legno parliamo di un nuovo modo di vivere la casa. Sostenibilità ambientale e risparmio energetico sono le parole d’ordine. La libertà di poter avere la casa dei nostri sogni è impagabile. La casa in legno sarà come la vogliamo e dove la vogliamo. Scegliere il terreno più giusto è fondamentale.

configuratore casa in legno

download brochure case in legno

Come sarà casa vostra

  1. realizzabile su misura e su progetto personale
  2. flessibilità nella scelta dei materiali e nella progettazione
  3. costi di realizzazione contenuti
  4. prezzo preventivato fisso
  5. eccellente rapporto qualità/prezzo
  6. elevata solidità e massima durabilità nel tempo
  7. un unico interlocutore per il vostro progetto
  8. realizzata entro pochi mesi dall’ordine
  9. consistente risparmio energetico
  10. altissimo isolamento termico ed acustico
  11. ambiente sano, salubre e naturale
  12. niente umidità nell’ambiente domestico
  13. struttura antisismica e resistente al fuoco

Questo sito utilizza cookie tecnici per garantirne il corretto funzionamento e migliorare l'esperienza utente. Sono anche utilizzati cookie di profilazione e di terze parti. Continuando la navigazione si accetta l’utilizzo dei cookie