CASE ECOLOGICHE E L’IMPATTO DI UN EDIFICIO SULL’AMBIENTE

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Perché è così importante oggi costruire case ecologiche? Nel mondo in cui viviamo sta diventando tendenza sempre più diffusa l’attenzione all’ambiente e alla sua sostenibilità. Ciò è inevitabile perché le attività dell’uomo, di qualsiasi natura esse siano, rischiano sempre di alterare l’equilibrio dell’ambiente circostante e risultare dannose.

Anche la costruzione di abitazioni, attività alla base di qualsiasi società, richiede attenzione da questo punto di vista. Ogni anno milioni di nuove case vengono edificate in tutto il mondo, ma è ormai ben diffusa la consapevolezza che la cementificazione di vaste aree non offre le risposte alle sfide ambientali di cui necessitiamo oggi.

Proprio per questo il tema delle case ecologiche e dell’impatto che un edificio ha sull’ambiente che lo circonda è di assoluta attualità. Come azienda molto impegnata su questo fronte, noi di LAM Ambiente, abbiamo pensato di parlare degli effetti che l’edilizia ha sull’ambiente circostante, ma anche di come cambiano le cose quando si scelgono case ecologiche prefabbricate anziché case in cemento armato.

 

Case ecologiche: perché è difficile farne a meno oggi?

Ti sei mai chiesto cosa sia realmente una casa ecologica? A differenza di quello che si può pensare, non si tratta soltanto di un concetto all’ultima moda ideato da qualche radical chic nel tentativo di mostrarsi “amico dell’ambiente”. La casa ecologica è qualcosa di assolutamente concreto.

Si tratta di una casa in legno “intelligente”, studiata per dare il massimo del comfort e della sicurezza a chi ci abita, ma anche per ridurre al minimo l’impatto che una casa ha sull’ambiente. Sì perché, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, anche le case, prefabbricate in legno o no, hanno un considerevole impatto ambientale.

A partire dal momento della loro progettazione, fino a quello della costruzione e anche oltre (durante tutto il periodo di utilizzo), le case possono danneggiare l’ambiente. Non parliamo solo dell’ambiente circostante. Si può dire che ognuna di esse, seppure in percentuali molto basse, contribuisca ai problemi ambientali anche su scala globale.

In una situazione in cui si stanno facendo grandi sforzi per ridurre gli effetti negativi della presenza umana sul pianeta, pensare a un’edilizia diversa, più rispettosa ed ecocompatibile più che un piacere appare ormai come un vero e proprio dovere.

 

L’impatto di una casa sull’ambiente: 3 cause

Andiamo a vedere più nel dettaglio come una casa può impattare l’ambiente circostante. Si tratta di effetti che agiscono sia sul breve sia sul lungo termine e che affliggono anche il proprio portafoglio oltre che la natura. Elenchiamo 3 delle principali cause per cui gli edifici possono essere dannosi:

1 - Il consumo di energia e acqua

Stando alle stime del Green Building Council (la rete mondiale per la sostenibilità nella costruzione di edifici), nel mondo circa il 41% dell’energia è consumata dalle case. Mentre il settore industriale si attesta solo al 30% e i trasporti si aggiudicano il restante 29%. 

Ciò è dovuto principalmente al fatto che gli edifici usano grandi quantità di energia elettrica. Solo negli Stati Uniti il 73% dell’energia elettrica consumata si deve proprio alle abitazioni. Questo soprattutto a causa dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento e dell’illuminazione. Nella realizzazione di case ecologiche devono essere ben chiari i principi di alta efficienza da rispettare: tra questo, il massimo isolamento termico, il risparmio energetico tout court, strutture in legno certificate FSC, riduzione dei tempi di realizzazione.

Inoltre, sono molto rilevanti non solo i consumi, ma anche gli sprechi di acqua in ambito domestico. Si calcola che le abitazioni siano responsabili del consumo di circa il 14% di tutta l’acqua potabile disponibile al mondo.

2 - Emissioni

Le case, e gli edifici in generale, sono responsabili di una gran parte delle emissioni di CO2 a livello globale. Sono ben noti gli effetti di questi gas sul nostro equilibrio climatico. Le emissioni non riguardano soltanto la fase di vita di una casa, anche tutto il processo di costruzione ha un impatto ambientale non trascurabile.

Non a caso, noi di LAM Ambiente da sempre seguiamo la strada del legno per edificare. Come materiale già liberamente disponibile in natura e che non necessita estrazioni, il legno permette di ridurre le emissioni di gas serra dovute alla fase di costruzione di edifici.

3 - Materiali da costruzione

Veniamo ora a parlare proprio di materiali utilizzati. L’impatto ambientale riguarda anche tutto quello che viene impiegato come materiale da costruzione. I problemi partono dal principio, ovvero dalla fase di produzione dei materiali stessi. Troppo spesso si utilizzano tecniche non sostenibili che causano forti emissioni di CO2.

In secondo luogo c’è la questione trasporti. Tutto ciò che non viene prodotto a livello locale, deve essere trasportato là dove richiesto per procedere alla fase di costruzione. I trasporti, molto spesso, vengono effettuati anche fino a oltremare, con un impatto tangibile sull'inquinamento dell'aria e dell'acqua.

L’impronta ambientale delle attività di estrazione e consumo di materiali grezzi adibiti alla costruzione di edifici è davvero massiva. Tutto questo senza dimenticare che tutto ciò che è grezzo va poi trasformato ulteriormente prima dell’utilizzo. Sempre stando alle stime del Green Building Council, il 40% dei materiali grezzi prodotti sono utilizzati in nuove costruzioni.

 

SE DESIDERI RICEVERE UN PREVENTIVO PER UNA VILLA IN BIOEDILIZIA PUOI UTILIZZARE IL NOSTRO CONFIGURATORE ONLINE

 

 casa pannelli solari e ambiente

 

Il futuro è delle abitazioni ecocompatibili

Nel paragrafo precedente, abbiamo avuto modo di sottolineare come la vecchia filosofia di produzione di materiali per edifici e la costruzione secondo le tecniche dell'edilizia classica non siano più eco-sostenibili. I consumi sono eccessivi, gli sprechi tanti e l’impatto ambientale semplicemente incalcolabile. 

Che piaccia o meno, il futuro appartiene alle abitazioni ecocompatibili costruite con materiali più naturali possibili. La sostenibilità ambientale è la strada imboccata dai nostri governi e istituzioni. Questo si rispecchia anche nel varo delle nuove normative e dei programmi europei, ma anche internazionali. 

L’Europa è molto all’avanguardia da questo punto di vista essendo creatrice e promotrice del Green New Deal. Il trattato che vuole un’Europa verde e con emissioni pari allo zero entro il 2050. Stando a quanto affermato sinora, è chiaro che gran parte del raggiungimento di questo obiettivo passa anche per una nuova forma di edilizia, un’edilizia verde.

Non è un caso se qui in LAM Ambiente abbiamo fatto dei principi della moderna edilizia verde un cardine imprescindibile. Da oltre 35 anni ci occupiamo di costruire case ecocompatibili a 360° atte a ridurre al minimo l’impatto che l’edificazione di un edificio può avere sull’ambiente.

I vantaggi di case e costruzioni in legno di questo tipo sono molto concreti. I benefici per chi sceglie una casa ecocompatibile vanno dal risparmio sui consumi di energia a quello sui costi di manutenzione che sono uguali se non più bassi rispetto alle abitazioni tradizionali.

Oltre a questo, si avrà la consapevolezza di vivere in un ambiente rispettoso della natura e dell’equilibrio ambientale, senza mai rinunciare al comfort di una casa bella e ben attrezzata.

configuratore casa in legno

download brochure case in legno

Come sarà casa vostra

  1. realizzabile su misura e su progetto personale
  2. flessibilità nella scelta dei materiali e nella progettazione
  3. costi di realizzazione contenuti
  4. prezzo preventivato fisso
  5. eccellente rapporto qualità/prezzo
  6. elevata solidità e massima durabilità nel tempo
  7. un unico interlocutore per il vostro progetto
  8. realizzata entro pochi mesi dall’ordine
  9. consistente risparmio energetico
  10. altissimo isolamento termico ed acustico
  11. ambiente sano, salubre e naturale
  12. niente umidità nell’ambiente domestico
  13. struttura antisismica e resistente al fuoco

Questo sito utilizza cookie tecnici per garantirne il corretto funzionamento e migliorare l'esperienza utente. Sono anche utilizzati cookie di profilazione e di terze parti. Continuando la navigazione si accetta l’utilizzo dei cookie